Credito al consumo Crédit Agricole: info, dettagli sul contratto, costi

Indice dei contenuti

Se vuoi scoprire cos’è il credito al consumo Crédit Agricole, sei nel posto giusto. In questa guida ti spiegheremo tutti i dettagli utili su questa soluzione di finanziamento. Ma prima, scopriamo insieme cos’è un credito al consumo e quali sono le sue caratteristiche.

Credito al consumo: cos’è

Il credito al consumo è una soluzione di prestito dedicata ai consumatori che devono acquistare dei beni o dei servizi per la persona o per la famiglia. Si potranno ricevere dei finanziamenti per l’acquisto di auto, nuove e usate, di elettrodomestici, di corsi di formazione, di viaggi, di lavori di ristrutturazione, di efficientamento energetico, ecc. Si tratta di soluzioni di prestito che serviranno ad affrontare delle spese urgenti. Ogni cliente potrà acquistare beni e servizi e pagarli in comode rate mensili solo a posteriori.

A erogare il credito saranno le banche o le finanziarie intermediarie iscritte in appositi registri. Il creditore verserà l’intero importo al punto vendita nei prestiti finalizzati, oppure direttamente al beneficiario in quelli non finalizzati. L’importo sarà poi dilazionato e il beneficiario potrà rimborsare l’acquisto in rate mensili.

A non rientrare nel credito al consumo saranno coloro che devono fare degli acquisti per la propria attività professionale o lavorativa. Il richiedente dovrà dimostrare un contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato, oppure potrà essere un lavoratore autonomo.

Il credito al consumo si presenta in vari modi in base agli strumenti adoperati. Può essere un prestito non finalizzato, e quindi sotto forma di prestito con cessione del quinto dello stipendio o della pensione oppure di prestito personale. Oppure potrà essere un prestito con l’apertura di un conto corrente o di una carta di credito revolving. Infine, potrà essere un prestito finalizzato all’acquisto di determinati beni o servizi. In quest’ultimo caso, il credito verrà versato direttamente al punto vendita che gestirà l’acquisto.

Credito al consumo Crédit Agricole

Anche il gruppo Crédit Agricole, istituto bancario cooperativo francese, mette a disposizione il credito al consumo per i propri clienti. La società ha diverse soluzioni di credito al consumo.

Il prestito personale flessibile parte da un credito minimo di 2000 euro fino ad un massimo di 75.000 euro rimborsabili in 120 mensilità. Questa soluzione consente anche di modificare la rata o saltarla. Sarà infatti possibile aumentare l’importo della mensilità o ridurlo, si potrà poi scegliere di posticiparne il pagamento.

Poi c’è il prestito con la cessione del quinto, molto comodo, flessibile e accessibile a una vasta categoria di persone, anche ai cattivi pagatori. Questa soluzione consiste nella trattenuta di massimo un quinto dello stipendio o della pensione. La trattenuta rappresenterà la rata e verrà calcolata direttamente dal datore di lavoro o dall’istituto previdenziale. Il credito al consumo Crédit Agricole con la cessione del quinto è destinato ai dipendenti di un’azienda o ai titolari di una pensione per anzianità lavorativa o reversibilità. Se si percepisce un importo superiore ai 600 euro al mese sarà possibile fare la richiesta. Si potrà richiedere da un minimo di 2.000 euro fino ad un massimo di 60.000 euro. Il prestito prevede anche la sottoscrizione di una polizza assicurativa per il rischio vita ed è obbligatorio farla. Si può richiedere il credito con cessione del quinto anche in presenza di altri prestiti in corso e senza la necessità di avere un garante.

Altre soluzioni di credito al consumo con Crédit Agricole

Il credito al consumo Crédit Agricole poi concede anche la soluzione per la ristrutturazione della casa con soluzioni di prestito da 10.000 euro fino a 75 mila euro che possono essere rimborsate anche in 120 mesi e si può anche modificare la rata o saltarla. Si potrà recuperare un immobile o rinnovare la propria casa come si vuole. Per richiedere questa soluzione basta presentare la carta d’identità, il codice fiscale, un documento di reddito e la documentazione relativa ai lavori. In 48 ore dall’accettazione si riceverà il bonifico con l’importo richiesto. Inoltre il cliente avrà diritto anche alla detrazione fiscale del 50% sui costi sostenuti per i lavori di ristrutturazione edilizia se ci sono i presupposti.

Un altro credito al consumo di Crédit Agricole è quello riguardante il risparmio sulle bollette dell’elettricità. Si chiama “Energicamente Gran Prestito” e consente sia di acquistare e installare pannelli solari fotovoltaici che di avere agevolazioni sulla bolletta. Si potrà ottenere un credito fino a 75 mila euro.

Infine, un credito ottimo di Crédit Agricole è quello sull’acquisto di auto. Tale soluzione consente di sostenere la protezione dell’auto tramite un’assicurazione. Si tratta di un finanziamento che può arrivare fino a 4.000 euro senza interessi. Si potrà rimborsare il tutto con 11 comode rate mensili a tasso zero per tutta la durata del prestito.

Non è previsto nessun costo di estinzione anticipata qualora si rimborsasse il finanziamento prima della sua scadenza.

Conclusione

Il credito al consumo di Crédit Agricole è una soluzione davvero ottima per una larga fetta di popolazione. Scegli l’offerta migliore per te e rivolgiti al tuo consulente di fiducia.